Bufera-Armani su Twitter. E la società censura i tifosi

Olimpia MilanoSeguimi su Twitter e Facebook

All’Olimpia Milano l’aria è sempre più pesante. Il filo con i tifosi sembra essersi rotto. Una contestazione che è già arrivata al Forum in occasione della sconfitta contro Sassari (5° in campionato e 8° complessiva della stagione) e che sta creando qualche problema di comunicazione al club anche sui social network a partire da Twitter.

L’ultimo fronte dello scontro è stato sulla decisione di ‘bannare’ alcuni followers (presumibilmente tifosi delusi) dall’account Twitter ufficiale. Insulti e parole non accettabili la motivazione ufficiale che ha suscitato, però, ulteriori polemiche perché una squadra (società) sportiva dovrebbe essere abituata anche a essere oggetto di contestazioni pesanti purché non sfocino in reato. Si può consurare la protesta anche se il motivo è che viene espressa in maniera inelegante e maleducata? Per l’Olimpia no: “Per chirire: sono stati ‘bannati’ soltanto pochissimi followers solo perché hanno espresso dissenso in modo volgare, usando termini scurrili”.

La rabbia era esplosa già dopo l’incredibile rimonta subita contro il Caja Laboral in Eurolega. Pochi minuti dopo la fine della partita il primo intervento per chiedere moderazione nei toni della protesta: “Ragazzi, siamo tutti arrabbiati ma manteniamo un po’ di decoro almeno nei modi. Per favore”. Niente da fare.

Poi la sconfitta contro Sassari, la conferma di Scariolo malgrado le perplessità dei tifosi, e la decisione di andare in ritiro anche questa circondata da polemiche e malintesi tanto che la società è dovuta intervenire (in inglese) su Twitter per spiegare che si è trattato di una scelta unicamente del club.

Scariolo lavora e prova ad allentare la pressione: “I giocatori sono bloccati dalla tensione. La contestazione si sente e pesa”. Tesi che alla gente dell’Olimpia non piace. Contro lo Zalgiris c’è in palio il primo obiettivo della stagione. Restare fuori dalla Top16 sarebbe uno smacco insopportabile per chi ha progettato un ciclo vincente. Certo, il destino del campionato si deciderà molto più avanti. Però per Scariolo e qualcuno dei giocatori l’approdo potrebbe essere molto più vicino.

Annunci

Comments

  1. Reblogged this on Il blog di Fabio Argiolas.

  2. ma ci rendiamo conto? il problema è che il pubblico di Milano crea troppa pressione!!
    ma tu che puoi intervistare Scariolo gli puoi chiedere l’anno scorso (per citarne alcune) a Teramo, a Biella (dal +19 con Biella che era 0-5 di striscia), a Varese (4 punti nel 3q) con ennesima rimonta subita, a Kazan (47 punti) o quest’anno ad Avellino (con record del campionato italiano di 0 liberi segnati e due tirati x fallo tecnico) o ancora a Vitoria (da + 17 con 9 p ultimo quarto ed 1 solo tiro da due tentato) se il problama allora fosse assenza di pubblico di milano, o aria condizionata troppo forte, qualche spettatore a bordocampo con marcata alitosi…. ci dica lui!!
    se vuole giocare all Harbour di MI (cosi è anche vicino a casa) senza pubblico con inviti a soli parenti e amici…. per me va bene… risparmio gli € che ho buttato sin qui e almeno vedo la mia olimpia vincere….
    il pubblico di MI ha sostenuto la squadra fino all ultimo anche domenica con Sassari certo che se poi agli ultimi due minuti decisivi vede in campo e prendere il tiro decisivo il fantasma di Fotsis, che non arriva neanche al ferro, il braccio armato di Scariolo, Cook re dei finali,che negli ultimi 2min regala uno sfondamento, unlibero con canestro a Diener e ennesima palla persa schiacciando il pallone in una difesa intasata sui malleoli di un compgano…. beh il pubblico fischia e ti insulta perche è stufo di sentire queste fregnacce, vedere questo non gioco e sentire le tue conferenze stampa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: