Le testate di Matrix e Benitez replica: “Bugiardo”

MaterazziSeguimi su Twitter Facebook

Materazzi a ruota libera come non era mai capitato di sentirlo. Parole come pietre con tanti obiettivi e, in particolare, Zlatan Ibrahimovic nel mirino. Uno sfogo raccolto da France Football che apre uno squarcio su alcuni segreti di spogliatoio dell’Inter degli scorsi anni. Ecco i passaggi-choc anche se Benitez e Leonardo…

“Ibrahimovic insultava costantemente i suoi compagni di squadra quando era all’Inter. Era uno che voleva vincere sempre e secondo lui tutto è talmente facile da non arrivare mai ad ammettere quando fa degli sbagli. Ma quando era un suo compagno ad essere in difficoltà, non lo aiutava ma lo massacrava. E’ questo è il suo grandissimo difetto, perché una squadra è fatta da tanti giocatori, non solo da uno. Per questo motivo lui non arriverà mai a essere Messi o Cristiano Ronaldo”.

“Chi ha un carattere fragile certe cose le soffre. Ibrahimovic è un campione, è anche un bravo ragazzo, ma quando scende in campo si trasforma. Tutta questa generosità, quando non vinci, diventa frustrazione, e allora perdi il controllo. E questo influisce sul gruppo. Se è insopportabile in campo? Sì, anche se ci faceva vincere, ammetto che era insopportabile a volte. A Parma ci ha fatto vincere lo scudetto, ma ricordo ancora il suo atteggiamento nei giorni precedenti alla partita. Se continui a comportarti così, alla lunga, devi iniziare a farti delle domande, a chiederti per esempio perché non vincerai mai il Pallone d’oro. Non lo vinci solo perché vinci la Champions, ma anche perché devi migliorare qualcosa nel tuo carattere. Non è sempre colpa sua, però questo è un suo grande punto debole. Bisogna pensare agli errori che si commettono: ad esempio io fui attaccato da Ibrahimovic quando venni espulso contro il Liverpool in Champions League; due anni dopo io vinsi Champions League e Mondiale per Club: quell’espulsione mi era servita per riflettere”.

“Rafa non è il mio allenatore ideale, fossi un presidente di club non gli affiderei mai una squadra. Non mi è mai piaciuto il modo in cui si è pesentato al gruppo, un grande allenatore, come Mourinho o Lippi, fa valere delle regole non scritte all’interno del gruppo, Benitez le mise per iscritto quelle regole. Come se fossimo a scuola… Da Leonardo mi sono sentito tradito, gli avevo dato una grossa mano ad entrare nello spogliatoio dell’Inter, e lui lo sa”.

Parole che hanno fatto infuriare Benitez: “In quello che dice Materazzi non c’è nulla di vero. E’ un bugiardo!” ha detto il tecnico spagnolo, ripetendo il concetto nove volte in 29 secondi. Quasi un record.

Per vedere lo sfogo di Benitez contro Materazzi clicca qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: