E il Monaco sfida (senza violarlo) il fair play

Michel PlatiniSeguimi su Twitter e Facebook

E adesso caro Platini? Cosa farà l’Uefa davanti al mercato a due velocità che sta animando l’Europa del calcio con club che si permettono spese multimilionarie e altri che tirano la cinghia? Nulla perché formalmente tutto va bene e, soprattutto, i controlli stanno procedendo e le prime sanzioni, che hanno colpito il Malaga e pochi altri pesci piccoli, sono il segnale che il massimo organismo del football non scherza.In realtà questo mese di maggio sta mettendo in luce le molte omissioni del fair play finanziario con grande preoccupazione della stessa Uefa e dei top club riuniti nell’Eca in cui si guarda con crescente sospetto alle campagne faraoniche dei nuovi ricchi del calcio. La domanda che gira in queste settimane è semplice:come è possibile che il Monaco, neopromosso in Ligue1 e con le dimensioni di una società medio piccola, possa permettersi investimenti da centinaia di milioni di euro?

La risposta è semplice e sconfortante al tempo stesso. A mettere i soldi è il magnate russoDmitry Rybolovlev, uomo dal patrimonio quasi sterminato e che sogna di portare il Principato nell’elite del calcio europeo. La notizia che non tutti conoscono è che lo sta facendo senza infrangere il fair play finanziario ma, semplicemente, sfruttandone alcuni articoli.

Trattandosi di un accordo stipulato dall’Uefa con i club che partecipano alle competizioni europee, il regolamento vale unicamente per questo ambito e, in ogni altro caso, fa fede la legislazione delle singole federazioni o dei singoli Stati. Il Monaco viene dalla serie B francese, non deve iscriversi ad alcuna coppa e, dunque, in questo momento non deve sottostare ad alcuna limitazione nei suoi investimenti. Ecco perché Rybolovlev può spendere 70 milioni per prelevareMoutinho e Rodriguez dal Porto, 60 circa per Falcao e mettere sotto contratto Carvalho.

Per leggere l’articolo integrale clicca qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: