La vergogna di Lecce e gli ultras a volto scoperto

Incidenti LecceSeguimi su Twitter e Facebook

La buona notizia è che identificarli uno per uno non sarà impresa difficile. Sono tutti a volto scoperto, sicuri della loro impunità mentre devastano uno stadio, costringono giocatori, arbitri e operatori dell’informazione ad asserragliarsi negli spogliatoi, prendono a cinghiate steward e bruciano un’auto della Polizia.

No. Non dovrà essere difficile trasformare la vergogna di Lecce in una pagina di riscatto per il calcio e la società italiana. Intollerabile quanto accaduto al Via del Mare, con profili penali anche più gravi della semplice devastazione. I protagonisti sono tutti lì, immortalati dalle telecamere. Volto scoperto, nome e cognome. A meno che non si voglia raccontare la solita favoletta dei pochi delinquenti sbucati dal nulla, sconosciuti a società e forze dell’ordine.

Le scene di ordinario terrore di Lecce vengono rilanciate da televisioni e siti web di mezzo mondo. E’ curioso che avvenga nel giorno in Le Parisien pubblica il video delle incredibili scene di violenza durante Ivry-Val de Fontenay, partita delle serie minori nelle banlieu parigine. Fatti accaduti il 2 giugno scorso e tenuti segreti per due settimane per facilitare le indagini.

A Lecce è avvenuto tutto alla luce del sole. Nessuna giustificazione e nessun alibi può essere avanzato. Qualunque delusione sportiva non giustifica quanto visto. Che i responsabili siano puniti usando le leggi che già esistono e prevedono strumenti adeguati alla situazione.

Il video degli incidenti di Lecce-Carpi

Il video degli incidenti di Ivry-Val de Fontenay

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: