Le foto più belle (e pazze) del sabato

Questo slideshow richiede JavaScript.

VIDEO – Il punto più bello di sempre…

Nadal-DjokovicSecondo set della finale degli Us Open 2013 tra Nadal e Djokovic. Palla break per il serbo che ha perso il primo parziale (2-6) e conduce 3-2 e 30-40 sulla battuta dello spagnolo. E’ il punto più lungo e bello di sempre: 54 scambi in 58” che mandano in delirio il pubblico di Flushing Meadow [Read more…]

La festa di Alonso

Questo slideshow richiede JavaScript.

グラツィエ東京 (Grazie Tokyo)

Tokyo OlimpiadiSeguimi su Twitter e Facebook

La notizia che sarà Tokyo a ospitare i Giochi olimpici del 2020 va festeggiata e non solo, come tutti si sono affrettati a sottolineare nelle ore successive all’annuncio del Cio, perché apre la porta a un nuovo tentativo italiano per il 2024. Anzi, paradossalmente quello è l’unico motivo per cui sarebbe meglio riflettere ancora prima di tuffarsi in un’avventura affascinante e costosa. [Read more…]

L’errore di Federica (e dello sport italiano)

SWIM-WORLD-WOMEN-200M-FREESTYLESeguimi su Twitter e Facebook

Nello sfogo clamoroso di Federica Pellegrini contro la federnuoto per la suddivisione dei premi esigui del Mondiale 2009 c’è un grave errore che la nostra donna di punta, nello sport della piscina e non solo, compie. Si lamenta per la dimensione quasi offensiva dell’assegno che le verrà riconosciuto per i due ori (200 e 400 stile libero) con record annessi che hanno fatto impazzire gli italiani in quella estate. Quanto? 3.000 euro in tutto, 1.500 per medaglia. Quasi un rimborso spese. [Read more…]

La resa della Ferrari

Ferrari tweetNiente miracolo. Né mezzo, come sperava Alonso, né tanto meno intero. Alonso chiude 5° il week end dell’Hungaroring e va in vacanza così lontano dal capofila Vettel (133 punti contro 172) da poter considerare il Mondiale quasi un miraggio. La Ferrari non migliora in prova e non riesce a tenere il passo con Red Bull e Mercedes nemmeno in gara. Alonso 5° non è mai stato in corsa per il podio e Massa (8°) è parso dimesso anche nei duelli – tutti persi – delle retrovie. [Read more…]

Se Pantani fosse stato spagnolo…

PantaniSeguimi su Twitter e Facebook

E così Marco Pantani quasi certamente sarà cancellato dalla storia del Tour de France. Equiparato a un Lance Armstrong qualsiasi, cacciato via da albo d’oro e ricordi come un reietto lui che, unico o quasi in mezzo alla generazione degli anni Novanta, arrivò al tragico epilogo della sua carriera senza mai cadere nella rete dei controlli antidoping. Accadrà perché i francesi sono in fase di revisionismo storico spinto e la terribile vicenda di Armstrong li ha convinti di aver socchiuso gli occhi troppo a lungo. [Read more…]